Passobianco Passopisciaro 2018 lt.0,75

Passopisciaro
V569
New product

Il Passopisciaro Passobianco a differenza della maggior parte dei vini bianchi dell’Etna prodotti con l’autoctono Carricante, è prodotto con lo Chardonnay in purezza. Al suo arrivo sull’Etna, Andrea Franchetti ha piantato 4 ettari di Chardonnay, tutti tra gli 850m e i 1000m sulle ripide terrazze della Contrada Guardiola, dove il terreno sciolto e profondo è composto da cenere lavica dall’alto contenuto minerale. 

€25.60
No tax
AVALAIBLE

100% secure payments
 

Passopisciaro, Passobianco 2018

Varietà: 100% Chardonnay

Età delle vigne: 18 anni

Vigneti: 5 ettari con una di circa

12.300 piante per ettaro

Altitudine: 800-1,000 m asl

Resa: 48 Hl/Ha

Fertilizzazione: Nessuna

Trattamenti: polvere di zolfo, rame,

argille, propoli, estratto di semi di

pompelmo

Vinificazione: vasche d’acciaio per

20 giorni circa a 23°C

Invecchiamento: 10 mesi di

affinamento in botti di cemento e

grandi botti in legno, 6 mesi di

affinamento in bottiglia

Imbottigliamento: Luna calante di

luglio 2019

Produzione: 42,300 bottiglie

A differenza della maggior parte dei vini bianchi

dell’Etna solitamente prodotti con l’autoctono

Carricante, il Passobianco è prodotto con lo

Chardonnay in purezza. Al suo arrivo sull’Etna, Andrea

Franchetti ha piantato 4 ettari di Chardonnay, tutti tra

gli 850m e i 1000m sulle ripide terrazze della Contrada

Guardiola, dove il terreno sciolto e profondo è

composto da cenere lavica dall’alto contenuto

minerale.

2018 VINTAGE

In merito all’annata 2018, è stata una delle più piovose

degli ultimi otto anni, soprattutto nei mesi estivi e che

ha quindi determinato quel clima classico tropicale,

definita dal caldo e l’umidità. Siamo stati costretti a

fare molti più passaggi per togliere le foglie, prima sulle

viti di Chardonnay, andando sempre per gradi, perchè

non volevamo assolutamente bruciature sui chichi, ma

allo stesso tempo lasciare loro, dopo ogni passaggio,

che fossero attraversati dal vento in modo da

asciugarsi velocemente dopo ogni pioggia. Ed inoltre i

grappoli cosi esposti, sono totalmente raggiunti ed

avvolti dalla propoli e dall’argilla. Dopo mille sforzi,

siamo comunque riusciti a raccogliere e produrre un

grande Chardonnay. 

V569
New product

7 other products in the same category: